Ottimizzare il sito web per i motori di ricerca

Di seguito sono riportate alcune semplici idee che possono aiutare Google a comprendere il tuo sito e gli utenti giusti a trovarlo.

Google non accetta pagamenti per migliorare il ranking dei siti web e non lo migliora neanche se i proprietari fanno pubblicità su Google. Se qualcuno sostiene il contrario, si sta sbagliando.
  • Fornisci descrizioni. Usa titoli precisi e descrittivi per le pagine del tuo sito. Ti consigliamo di inserire argomenti, prodotti o servizi diversi in pagine diverse, un argomento (o una serie di contenuti strettamente correlati) per pagina.
  • Fornisci informazioni esaustive. Menziona tutto ciò che puoi offrire. Google è intelligente, ma non può indovinare ciò che non dici.
  • Presenta contenuti adeguati alla situazione attuale. Aggiorna i contenuti in base alle stagioni, alle tendenze o alle nuove offerte. Ad esempio, se vendi gelati ma anche cioccolata calda, assicurati di proporre i gelati d'estate e la cioccolata calda (o caffè e panini) d'inverno, quando gli utenti non cercheranno il gelato. Se il gelato al kiwi diventa quello più richiesto e rientra nei tuoi prodotti, fai in modo di metterlo in evidenza.
  • Mantieni aggiornato il sito. Se non aggiorni il tuo sito dal 1925, è ora di rimuovere i riferimenti a Calvin Coolidge nel blog sugli eventi attuali.
  • Usa il testo. Non inserire i contenuti del sito o i titoli delle pagine soltanto in immagini, video, animazioni Flash o in altri formati non testuali che Google non rileva con la stessa facilità dei testi. Se usi un'immagine per il nome del sito, includi il nome anche nel testo della pagina.
  • Creati dei referral. Fai in modo che il tuo sito venga menzionato in utili risorse online. Cerca di ottenere l'inclusione nei siti delle notizie locali o all'interno di altre adeguate risorse.
  • Vuoi che il tuo sito migliori, ma non hai tempo? Se pensi che al tuo sito serva più aiuto di quello che puoi offrire tu, potresti assumere un professionista.