SafeSearch e il tuo sito web

Molti utenti preferiscono non visualizzare contenuti espliciti nei propri risultati di ricerca. I filtri SafeSearch di Google consentono agli utenti di cambiare l'impostazione del browser per contribuire a filtrare i contenuti espliciti e impedirne la visualizzazione nei risultati di ricerca. In qualità di proprietario di un sito web, puoi aiutare Google a comprendere la natura del tuo sito e dei tuoi contenuti seguendo i passaggi descritti in questa guida. In questo modo, ci aiuterai ad applicare i filtri SafeSearch al tuo sito.

Come funziona SafeSearch

SafeSearch è progettato per filtrare i risultati che portano a rappresentazioni visive di:

  • Contenuti sessuali espliciti di qualsiasi tipo, inclusi quelli pornografici
  • Nudità
  • Violenza o spargimenti di sangue

Ad esempio, SafeSearch è progettato per filtrare le pagine con immagini o video che contengono seni o genitali nudi. È inoltre progettato per filtrare le pagine con link, popup o annunci che mostrano o rimandano a contenuti espliciti.

I sistemi automatici di Google utilizzano il machine learning e una varietà di indicatori per identificare contenuti espliciti, incluse parole nella pagina web di hosting e nei link.

Determinare se SafeSearch sta filtrando il tuo sito web

Per determinare se la tua pagina viene identificata come esplicita, esegui una ricerca che la faccia apparire nella Ricerca Google, poi attiva SafeSearch. Se non vedi la pagina nei risultati, è probabile che sia interessata dal filtro SafeSearch per la query in questione.

Per determinare se il tuo intero sito viene identificato come esplicito, usa l'operatore di ricerca site: con SafeSearch attivo. Se non vedi il tuo sito nei risultati, significa che Google lo sta filtrando quando è attiva la funzionalità SafeSearch.

Come ottimizzare il sito per SafeSearch

I seguenti metodi consentono di identificare le pagine esplicite sul tuo sito, aiutandoti a garantire che gli utenti trovino i risultati desiderati o che si aspettano di trovare e che non siano sorpresi quando visitano i siti mostrati nei loro risultati di ricerca. I seguenti metodi possono inoltre aiutare i nostri sistemi a riconoscere che l'intero sito non è di natura esplicita, anche se presenta alcune pagine non esplicite.

Aggiungere metadati alle pagine con contenuti espliciti

Uno degli indicatori più efficaci utilizzati dai nostri sistemi per identificare le pagine con contenuti espliciti è quando i publisher contrassegnano queste pagine con (o indicano nelle intestazioni) il seguente meta tag:

<meta name="rating" content="adult" />

Ti consigliamo di aggiungere questo tag a qualsiasi pagina con contenuti espliciti. Questa è anche l'unica operazione che devi eseguire se il tuo sito ha una quantità relativamente piccola di contenuti espliciti; ad esempio, se hai un sito di diverse centinaia di pagine e alcune di queste presentano contenuti espliciti, il relativo tagging in genere è sufficiente e non devi raggruppare le pagine in un sottodominio.

Raggruppare le pagine esplicite in una posizione separata

Se il tuo sito include molti contenuti espliciti e non espliciti, ti consigliamo di raggruppare le pagine esplicite separatamente da quelle non esplicite, nonché di aggiungere i metadati.

Ad esempio, potresti inserire tutte le pagine esplicite in un dominio o sottodominio a parte:

https://explicit.example.com/page.html
https://explicit.example.com/image.jpg
https://explicit.example.com/video.mp4

In alternativa, potresti raggruppare tutte le pagine esplicite in una directory a parte:

https://example.com/explicit/page.html
https://example.com/explicit/image.jpg
https://example.com/explicit/video.mp4

Se non raggruppi le pagine separatamente, i nostri sistemi potrebbero stabilire che l'intero sito ha una natura esplicita e filtrarlo interamente quando SafeSearch è attivo, anche se alcune pagine potrebbero non essere esplicite.

Consentire a Google di recuperare i file dei tuoi contenuti video

Se permetti a Googlebot di recuperare i tuoi file video, Google può comprendere i contenuti video e offrire un'esperienza migliore agli utenti che non vogliono o non si aspettano di vedere risultati espliciti.

Queste informazioni vengono utilizzate anche per identificare meglio le potenziali violazioni delle nostre norme relative ad abuso e sfruttamento sessuale di minori. Google potrebbe limitare o impedire la rilevabilità di pagine esplicite quando il file video incorporato non può essere recuperato e i nostri sistemi automatici indicano che la pagina potrebbe contenere materiale pedopornografico o altri contenuti multimediali vietati dalle nostre norme. Scopri di più sui nostri strumenti per la sicurezza dei contenuti e sull'impegno di Google per contrastare l'abuso e lo sfruttamento sessuale di minori.

Risolvere i problemi

Se hai apportato le modifiche qui suggerite e ritieni ancora che il tuo sito web sia erroneamente contrassegnato come esplicito, tieni presente quanto segue:

  • Se hai effettuato le modifiche di recente, i nostri classificatori potrebbero richiedere più tempo per elaborarle, anche fino a 2-3 mesi.
  • Se sfochi immagini esplicite in una pagina, questa può comunque essere considerata esplicita se la sfocatura può essere annullata oppure rimanda a un'immagine non sfocata.
  • Tieni presente che, se per un qualsiasi motivo, la pagina presenta nudità (anche per illustrare una procedura medica), l'intento non nega la natura esplicita dei contenuti.
  • Ricorda che il tuo sito potrebbe essere considerato esplicito se presenta contenuti espliciti generati dagli utenti oppure se vengono inseriti contenuti espliciti da hacker utilizzando parole chiave con cloaking o altre tecniche.
  • Tieni presente che le pagine esplicite non sono idonee per alcune funzionalità dei risultati di ricerca, come i rich snippet, gli snippet in primo piano o le anteprime video. Scopri di più sulle norme relative alle funzionalità dei risultati di ricerca.

Se ritieni che il tuo sito sia stato classificato in modo errato da SafeSearch e siano trascorsi almeno 2-3 mesi da quando hai seguito le indicazioni per l'ottimizzazione del tuo sito, comunicacelo iniziando un thread nel nostro forum.