Panoramica degli esempi di codice

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.
Seleziona piattaforma: Android iOS JavaScript

Le app demo dell'SDK fornite con l'SDK Places per iOS mostrano una serie di funzionalità, tra cui il completamento automatico dei luoghi e le foto dei luoghi. Inoltre, puoi trovare snippet di codice in ogni pagina di questa guida dello sviluppatore.

Prova le demo dell'SDK utilizzando CocoaPods

L'SDK Places per iOS è disponibile come pod CocoaPods. CocoaPods è un gestore open source delle dipendenze per i progetti Swift e Objective-C Cocoa.

L'SDK Places per iOS fornisce un insieme di app demo SDK che puoi installare ed eseguire utilizzando il comando pod try:

Segui questi passaggi per installare CocoaPods e prova l'SDK Places per iOS:

  1. Se non hai ancora lo strumento CocoaPods, installalo su macOS eseguendo il comando seguente dal terminale. Per maggiori dettagli, consulta la Guida introduttiva a CocoaPods.
    sudo gem install cocoapods
  2. Recupera i file di esempio utilizzando uno di questi due metodi:

    Usa file da GitHub

    1. Scarica l'archivio di esempio del codice da GitHub e decomprimi l'archivio.
    2. Apri una finestra del terminale, vai alla directory in cui hai espanso i file di esempio e visualizza in dettaglio la directory di Google Places:

      Swift

      cd maps-sdk-for-ios-samples-master/GooglePlaces-Swift

      Objective-C

      cd maps-sdk-for-ios-samples-master/GooglePlaces
    3. Esegui questo comando:
      pod install
      open GooglePlacesDemos.xcworkspace

    Usa CocoaPods v1.6.1

    1. Apri una finestra del terminale e installa la versione 1.6.1:
      sudo gem install cocoapods -v1.6.1
    2. Recupera i file Google Places utilizzando Cocoapods:
      pod try GooglePlaces

      CocoaPods aggiorna i repository delle specifiche, quindi apre le demo dell'SDK in un progetto Xcode temporaneo, GooglePlacesDemos.xcworkspace.

  3. Abilitare l'SDK Places per iOS per il progetto Google Cloud Console.
  4. Se non hai ancora una chiave API, segui le istruzioni per configurare un progetto in Cloud Console e ottenere una chiave API. Quando configuri la chiave in Cloud Console, puoi specificare l'identificatore del bundle dell'app per assicurarti che solo l'app possa utilizzare la chiave. L'identificatore predefinito del bundle dell'app degli esempi SDK è com.example.GooglePlacesDemos.
  5. Modifica il file SDKDemoAPIKey e incolla la chiave API nella costante appropriata. Ad esempio:

    Swift

    let placesAPIKey = "YOUR_API_KEY"

    Objective-C

    static NSString *const kAPIKey = @"YOUR_API_KEY";
  6. Se Xcode ti richiede di sbloccare il file SDKDemoAPIKey per la modifica, scegli Sblocca.
  7. Se presente, rimuovi la seguente riga, perché viene utilizzata per registrare il problema:

    Swift

    #error (Registrati per la chiave API e inserisci qui. quindi elimina questa riga.)

    Objective-C

    #error Register your API key and insert here, then delete this line.
  8. Crea ed esegui di nuovo il progetto.
  9. Se la build non funziona o l'app si arresta in modo anomalo con un errore relativo alla chiave API quando la esegui per la prima volta, assicurati di aver fornito le chiavi necessarie nel file SDKDemoAPIKey.
  10. Se esegui le demo di GooglePlaces, la finestra del simulatore di iOS mostrerà un elenco di demo di Places.
  11. Se ti viene chiesto di consentire a GooglePlacesDemos di accedere alla tua posizione, scegli Allow (Consenti).
  12. L'esempio che hai scelto è ora pronto per essere eseguito.

Utilizza gli snippet di codice della guida dello sviluppatore

Ogni pagina nella guida dello sviluppatore include snippet di codice che illustrano una particolare funzionalità dell'API. Ad esempio, consulta le guide per il completamento automatico, il luogo attuale, le foto e altre pagine in questa guida.