Codice di monitoraggio: tempi utente velocità sito

Questa guida di riferimento descrive il metodo che utilizzi per monitorare periodi di tempo in Google Analytics. I report sulla velocità degli utenti relativi alla velocità del sito sono progettati specificamente per aiutare gli sviluppatori a comprendere la latenza, o il tempo trascorso, effettuando richieste AJAX o caricando risorse web. Per informazioni dettagliate su come utilizzare questo metodo, consulta la Guida per i tempi utente per la velocità del sito.

Metodo di tempo utente GATC

_trackTiming(category, variable, time, opt_label, opt_sampleRate)

Crea e invia la chiamata di monitoraggio dei tempi utente al codice di monitoraggio di Google Analytics. Ad esempio, se il tempo di caricamento della libreria jQuery è di 20 millisecondi dalla rete di contenuti di Google e vuoi che vengano inviati i dati per il 50% dei visitatori, devi chiamare:

_gaq.push([‘_trackTiming’, ‘jQuery’, ‘Load Library’, 20, ‘Google CDN’, 50]);

Dettagli parametro

Parametro Valore Obbligatorio Riepilogo
category string yes Una stringa per classificare tutte le variabili di tempo utente in gruppi logici per semplificare la generazione di report. Ad esempio, puoi utilizzare il valore di jQuery se monitori il tempo necessario per caricare la libreria JavaScript in questione.
variable string yes Una stringa che indica il nome dell'azione della risorsa monitorata. Ad esempio, puoi utilizzare il valore di JavaScript Load se vuoi monitorare il tempo necessario per caricare la libreria JavaScript jQuery. Tenete presente che le stesse variabili possono essere utilizzate in più categorie per monitorare i tempi per un evento comune a queste categorie, come Javascript Load, Page Ready Time e così via.
time number yes Il numero di millisecondi di tempo trascorso a cui inviare un report a Google Analytics. Se il caricamento della libreria jQuery ha richiesto 20 millisecondi, devi inviare il valore 20.
opt_label string no Una stringa che può essere utilizzata per aggiungere flessibilità nella visualizzazione dei tempi utente nei report. Le etichette possono essere utilizzate anche per concentrarti su diversi esperimenti secondari per la stessa combinazione di categoria e variabile. Ad esempio, se caricassimo jQuery dalla rete CDN (Content Delivery Network), useremo il valore Google CDN.
opt_sampleRate number no Un numero per sostituire manualmente la percentuale di visitatori i cui hit tempi vengono inviati a Google Analytics. L'impostazione predefinita è lo stesso numero della raccolta generale dei dati sulla velocità del sito e si basa su una percentuale di visitatori. Se vuoi monitorare gli hit _trackTiming per il 100% dei visitatori, dovresti utilizzare il valore 100. Tieni presente che ciascun hit viene conteggiato ai fini del raggiungimento del limite generale di 500 hit per sessione.